Compact Europano

Popolazione sui pianeti: 4,15 Miliardi
Popolazione su stazioni orbitali: 170 Milioni
Lingue nazionali: Fransiano, Nuanglico, Nihoji.
Tipo di governo: Democrazia Militarista
Capo dello stato: Ertov Bernardo
Capitale: Marrat City su Europa.
Sistemi Controllati: Europa, Callisto, Liao, Tejas.
Conio: 1 Escudo (1 & = 0,8C)

Visione d’insieme

La nazione più piccola tra le grandi potenze è il Compact Europano, che controlla i pianeti più esterni della frangia cosiddetta “orientale”. Tutti i pianeti che compongono il Compact sono di tipo terrestre e come tali hanno una produzione agricola quasi interamente dedicata al johar (una specie vegetale aliena commestibile, molto simile al grano). Ma la totale mancanza di satelliti naturali in tutti i sistemi dominati, e il crescente desiderio maturato dall’Unione di appropriarsi delle risorse del Compact l’ha da sempre resa una terra di conquista. Le colonie più vicine all’Unione sono un bersaglio di frequenti attacchi di pirati e mercenari. Questa vulnerabilità portò i pianeti a diventare dei veri fortini spaziali, stazioni da battaglia orbitanti attorno alla loro stella. Condusse anche alla nascita di un esercito che divenne la principale istituzione sociale del Compact, guidando la nazione ad una migliore organizzazione delle sue difese. Può essere detto, non a torto, che la nazione è basata totalmente sul suo esercito.
Dalla data della fondazione, solo gli individui che hanno prestato servizio per almeno tre anni nell’Esercito del Compact (CA, Compact Army), guadagnano il diritto di diventare cittadini del Compact. Cinque anni di servizio nei caschi blu delle UGN sono considerati un’accettabile alternativa. Tutti gli altri abitanti sono chiamati Residenti. Storicamente, solo un quarto circa della popolazione porta in ogni momento il titolo di cittadino. Attualmente, a causa di piccoli conflitti con l’Unione, il numero di cittadini è aumentato fino a comprendere un terzo della popolazione totale. Con l’aumentare della tensione fra Unione e Confederazione, il Compact potrebbe diminuire ulteriormente la differenza tra residenti e cittadini.
Solo i cittadini hanno diritto al voto durante le elezioni del consiglio militare di ogni pianeta. I consigli di ogni pianeta sono guidati dall’ufficiale di più alto grado che è stato eletto, e che riceve il titolo di proconsole. Quando più di un ufficiale di rango uguale viene nominato per il proconsolato è il consiglio stesso che vota il nuovo proconsole.
I sei proconsoli formano l’alto consiglio. Tutti e sette i consigli, incluso l’alto consiglio, passano le legislazioni per voto di maggioranza. Durante il periodo di nomina, i consiglieri e i proconsoli sono sollevati da qualsiasi responsabilità militare. Tutti i consiglieri ricevono un grado equivalente a Generale di corpo d’Armata, mentre i proconsoli divengono Generali d’Armata; impedendo che militari di alto rango possano obbligarli a obbedire ai loro ordini.

I Clan del Compact

Nei primi giorni della colonizzazione e della ricostruzione, le grandi famiglie agricole di quello che sarebbe divenuto il Compact usavano le parentele e i matrimoni per cementare alleanze e amicizie in tempi difficili. Queste grandi nuclei familiari, nel tempo, si sono solidificati in grandi clan. Questi clan consistono di vari gruppi familiari, legati tra di loro da matrimoni o da antenati in comune. I clan più grandi – come gli Ertov o i Maderas – contano milioni di membri esistenti, mentre i più piccoli ne possono avere poco più di una dozzina. La maggior parte dei clan hanno qualche migliaio di appartenenti. La persona più anziana del clan è generalmente considerato il leader, anche se può nominare una persona più giovane per ricoprire il suo ruolo. Tutti i membri di un clan sono identificati per il loro cognome, sempre posto prima del nome in segno di rispetto e onore.
Il concetto di clan è talmente radicato nella società Europana che la reputazione di una persona e il suo buon nome dipendono da quelle del clan. Non c’è quindi bisogno di dire, che la reputazione è enormemente importante, dato che ogni disgrazia sofferta dalla famiglia ha ripercussioni su tutti i suoi membri, e non importa quali siano le azioni del singolo. Ogni clan è enormemente orgoglioso della propria storia, e tiene dettagliate cronache su ogni membro della famiglia e di ogni evento; molti pubblicano storie del loro clan che ne esaltano la gloria e ne minimizzano (quando non ignorano) le disgrazie.

L’Esercito del Compact

E’ un’asserzione comune, ma errata, che l’Esercito del Compact sia il governo del Compact stesso. Anche se i governanti sono scelti dai ranghi dell’esercito, il governo è un’entità distinta al quale l’esercito stesso è subordinato. I consiglieri e i proconsoli hanno alti ranghi nell’esercito, ma si trovano al di fuori della regolare catena di comando. Questi ufficiali di governo non sono soggetti agli ordini delle autorità militari e hanno poteri esecutivi sulle forze armate; anche il Generale Supremo dell’esercito è subordinato all’alto consiglio.
Come tutte le grandi organizzazioni, la CA cerca di promuovere i suoi obbiettivi. Se da una parte i proconsoli e i consiglieri sono punibili nel caso di favoritismi, devono anche cercare di avvicinare i loro interessi a quelli dei loro elettori. Perciò l’esercito è costretto a ricorrere ad altri mezzi per raggiungere i propri obbiettivi, come una sottile manipolazione politica dell’amministrazione o sulla creazione di pericolose lobby.
In molte aree, la corruzione è endemica, con ufficiali e amministratori comprati in cambio di favori e beni o altrimenti ricattati.
In aggiunta a queste macchinazioni, l’esercito è usato come attrezzo politico da molti clan. Alcuni incoraggiano i propri membri ad unirsi a esso, aumentando così il proprio numero di cittadini e quindi l’influenza sui consigli militari. Per la maggioranza il servizio militare è un onore, ma per altri è una fatica da essere tollerata fino a quando il servizio non termina.

Compact Europano

Spirit of the Galaxy Rosiello