Armi

Lo spazio è un ambiente molto speciale per le armi questo a causa dell’assenza di atmosfera e gravità. Armi specifiche si sono evolute per rispondere ai requisiti peculiari del combattimento spaziale, come distanze maggiori e mancanza di un mezzo atmosferico. A differenza dei loro cugini di terra, le armi spaziali sono capaci di maggiore distruzione. I laser possono essere usati anche come comunicazione (lo abbiamo visto prima) su distanze estreme, mentre un missile accuratamente modificato può essere usato come torpedine per messaggi.

Laser – Un acronimo per Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation (Amplificazione di Luce tramite Emissione Forzata di Radiazioni), il laser è stato ampiamente utilizzato dal suo sviluppo, sia come attrezzo che come arma. Molti veicoli spaziali sono equipaggiati con almeno un tipo di cannone laser perché è l’unica arma dotata di una scorta pressoché infinita di munizioni ed è una delle più precise.

Armi Cinetiche – Queste armi sono basate sul principio dell’accelerazione magnetica e causano danni da energia cinetica (per es. da impatto). Sono divise in due classi generali: cannoni su rotaia e massacarichi. Un cannone su rotaia usa un singolo proiettile e lo accelera con due rotaie gemelle fornendo la corrente necessaria lungo tutta la canna. I massacarichi usano un principio simile, ma impiegano una serie di anelli magnetici invece delle rotaie per accelerare i colpi. Ogni impatto causa meno danni, ma può essere sparso in una serie di punti invece che sullo stesso. Permette anche di sparare più velocemente.

Acceleratori di particelle – Gli acceleratori di particelle (conosciuti anche come cannoni a particelle) sono degli acceleratori magnetici progettati per sparare ioni ad alta energia invece di proiettili solidi. I cannoni a particelle causano danni con una combinazione di energia cinetica all’impatto, calore e induzione elettrica. Spesso più potenti dei laser causano molti danni collaterali facendo andare in corto circuito il bersaglio.

Missili – I missili sono proiettili auto propulsi. Usano sofisticati computer di guida e tecnologia di puntamento al laser, rendendo il missile una delle più mortali armi nell’arsenale di un Exo-Gear o di un caccia. Vengono spesso usati vati tipi di testate, dalla semplice testata esplosiva alla carica nucleare a basso potenziale (anche se l’ultima è costosa e rara). Non esistono degli standard per queste armi, alcuni usano pochi missili, ma precisi e potenti; altri preferiscono centinaia di piccoli missili senza guida.
Molte navi spaziali sono equipaggiate con porte missilistiche. Queste lanciano grandi volée di missili guidati che usano il mero numero per sopraffare le difese di un bersaglio. Sono molto imprecise a causa della quantità di carburante inclusa che occupa buona parte del missile, lasciando poco spazio per altro che non sia la testata. Esiste un altro tipo di missile navale: “l’Hunter Killer”. Fa affidamento solo sulla silenziosità e sulla velocità per colpire, queste armi autonome sono, tra l’altro, molto costose restringendo la fornitura solo alle navi migliori. Contengono una testata più grande e sono spesso capaci di disabilitare una nave con un solo colpo. Hanno anche una precisione migliore e una gittata più grande grazie ad un miglior computer di puntamento e ad una più grande riserva di carburante.

Lance al Plasma – La lancia al plasma è uno sviluppo recente nella corsa agli armamenti. Il ritorno in auge del corpo a corpo grazie alle migliorie delle Contro Misure Elettroniche costrinse i ricercatori Confederati a migliorare le capacità in mischia dei loro Exo-Gear, e lo fecero con quest’arma. La lancia è un cilindro di gas compresso con un bocchettone eiettore ionizzante ad una delle estremità. Quando viene impSGNato da un manipolatore appositamente progettato, una corrente diretta dal reattore a fusione dell’Exo-Gear viene inviata al bocchettone che si apre e espelle il gas in una gigantesca fiamma di plasma. L’aspetto complessivo dell’apparecchio è quello di una spada fatta di luce ed è molto efficace contro avversari corazzati, essenzialmente si tratta di una gigantesca saldatrice al plasma. Sfortunatamente la riserva di gas è piccola e dopo pochi minuti di uso continuo si esaurisce, questo costringe i piloti a portare con se più di una Lancia al Plasma.

Armi da fuoco – Le Armi da fuoco utilizzano un combustibile nella canna dell’arma per sparare un proiettile a alte velocità. Apparentemente obsolete, molti in giro per la galassia fanno uso di queste armi, considerate le più economiche, efficaci e affidabili attualmente in circolazione. Anche alcune culture aliene le hanno adottate per via degli innegabili vantaggi.

Armi

Spirit of the Galaxy Rosiello