Acron

Popolazione stimata: Circa 20 Miliardi
Lingue nazionali: Vahrita
Tipo di governo: Repubblica
Capo dello stato: Presidente Vakrani
Capitale: Kragath Secondo
Sistemi Controllati: dodici

Visione d’insieme

Gli Acron sono fra i primi viaggiatori intergalattici della Stellar League, quelli con una storia di migrazione più antica. Esuli dal loro mondo natio di Kragath, reso inabitabile dall’eccessiva vicinanza ai due soli del sistema, hanno viaggiato per secoli alla ricerca di un’alternativa, mappando e scoprendo altre civiltà. Si può affermare che siano stati loro a gettare il seme della Stellar League stringendo i primi accordi commerciali documentati con le altre razze, forti di un approccio più diplomatico che bellico. Solo i Kedron, loro lontani cugini, si ostinavano ad ostacolarli.
Per quanto benvoluti, non trovarono un pianeta adatto alla loro fisionomia. Furono così costretti alla drastica decisione di crearne uno: fusero tra loro le navi della loro flotta, formando il nucleo iniziale di Kragath II, un pianeta/stazione spaziale che ha raggiunto oggi dimensioni gigantesche, estendendo alcune sezioni ai planetucoli circostanti. Gli Acron si operarono perché Kragath II non fosse un freddo ammasso di acciaio, creando immense serre in cui ricreare un ambiente naturale. Impiegarono secoli per raggiungere il loro scopo, mantenendo con rammarico il numero delle nascite controllato. Furono poi ricompensati: fra i popoli conosciuti, prosperarono quanto e meglio dei Karshian, tanto da essere contattati da questi ultimi per fondare una federazione galattica che iniziasse a promuovere la collaborazione reciproca. Gli Acron acconsentirono volentieri e molte popolazioni si unirono alla Stellar League. Lo scontro con i Kedron fu inevitabile, ma in questo caso prevalsero gli Acron. Il merito di questa vittoria è da ricercarsi non nella preparazione militare, quanto nell’appoggio della Stellar League. Oltre ai Kedron, la League fu capace di ammansire gli Shiarda, popolo alato incline alla guerra.
Attualmente, molti milioni di Acron abitano in tutti i sistemi centrali della League, con una concentrazione maggiore nella capitale e aree attigue. La loro classe dirigenziale è tra le più ricche, grazie al quasi monopolio sulla costruzione delle navi da guerra e civili, frutto di conoscenze e non di un’imposizione forzata sul mercato. Spronate da questo monopolio stanno sorgendo altre compagnie alternative che offrono prodotti di ottima qualità, soprattutto Karshian e Zeldran.
Gli Acron sono umanoidi bipedi. Il loro corpo è ricoperto da un sottile strato di chitina che li isola dalle condizioni climatiche avverse (risultato dell’adattamento subito in epoca antica su Kragath) mantenendo costante il livello di umidità dei loro corpi. Mani e piedi hanno quattro dita in tutto (sono dotati di pollice opponibile). La testa è allungata, con la sommità appiattita rispetto al resto. Sono glabri di natura. Si riconoscono tra loro sia a livello visivo grazie a delle pitture facciali, sia a livello olfattivo: i loro corpi emettono delle sostanze percepibili solo da altri Acron, e ognuna è assimilabile all’identificazione delle impronte digitali. Possono indossare senza problemi indumenti, tute e armature, purché siano prodotti per la loro conformazione – anzi, i loro scienziati da sempre incoraggiano l’uso di protezioni esterne per aumentare le capacità d’adattamento. Si riproducono come mammiferi e le donne si distinguono per le forme più arrotondate della chitina esterna e i seni per l’allattamento; i volti femminili non presentano lo strato di chitina, risultando più aggraziati.
Gli Acron non sono un popolo religioso: il concetto stesso di religione è per loro alieno, forzati da sempre a far fronte ad ogni genere di problema pratico. Sono tolleranti con le religioni, sempre a patto che i loro precetti non minino la solidità della Stellar League. In tempi recenti, sono stati fra i più accesi sostenitori degli umani, per quanto non vedano di buon occhio la recente presenza dei loro missionari. Il loro carattere è sempre aperto, disponibile ma mai ingenuo.
Il loro governo è una repubblica con un proprio organo legislativo e direttivo; il voto viene espresso in base alle iniziative dei candidati, non del singolo schieramento politico. Fra loro esiste la parità totale dei sessi.

Acron

Spirit of the Galaxy QuantumStar